Quanto sei virtuoso? Quinta puntata: il riciclo dell’architettura Stampa Email



Re-cycle o up-cycle? In architettura il termine “riciclare” lascia spazio a sfumature diverse e non coerenti come riutilizzare, ridestinare.
Ma può l'architettura recuperare i suoi rifiuti e dar loro una nuova vita?


L'ha fatto Le Corbusier utilizzando le macerie della cappella distrutta durante i bombardamenti della seconda guerra mondiale per costruire il muro della sua cappella a Ronchamp.

Hai altri esempi da indicare?



09 02 2012

 

Commenti   

 
+3 #3 marros 2012-02-13 17:32
per curiosità, anche la famiglia è temporanea? Il tema è forse un altro: non un esercizio effimero ma un recupero del materiale di scarto dell'edilizia, per dargli un'altra occasione. O sbaglio?
Citazione
 
 
+6 #2 valentina 2012-02-11 13:03
Il link qui riportato è quello della mia tesi di laurea con titolo “Ri-c-ostruire Aspetti normativi, approcci metodologici e soluzioni tecnologiche per la promozione del riciclaggio nel settore edilizio”

http://www.architesi.polito.it/dettaglio_tesi.asp?id_tesi=4218

ho schedato una trentina di edifici costruiti con materiali riciclati...pur troppo in Italia gli esempi sono limitati....
il lavoro di tesi mi ha portato anche a svillupare alcuni dettagli costruttivi utilizzando materiali e componenti derivati dall'attività di ricicclaggio... I risultati ottenuti sono incoraggianti; si è potuto sostituire fino al 26% dei materiali normalmente utilizzati in una chiusura verticale.
Citazione
 
 
+3 #1 raffaluz 2012-02-10 16:41
Segnalo il prototipo di Energie Plus Haus a Berlino di Werner Sobek. Si tratta di un edificio monofamiliare che produce il doppio dell'elettricit à che consuma e che sarà abitato da una famiglia di 4 persone per 3 anni, al termine dei quali sarà smantellata e riutilizzata. Tutti i suoi componenti sono riciclabili. Il proptotipo è frutto di un concorso.
Citazione
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna