Un cambiamento radicale Stampa Email



Tao sospende la sua pubblicazione
con questo numero dedicato all’architettura radicale italiana, messa in mostra da Emanuele Piccardo a Torino in occasione del festival Architettura in città 2012.

Forse - lo speriamo – anche l’attività della rivista ha apportato “un cambiamento radicale” nel modo di fare comunicazione da parte di un Ordine professionale che, attraverso la programmazione culturale della sua Fondazione, si è rivolto a un pubblico sensibile ai temi della città, cercando di analizzarne e descriverne le strategie, le contraddizioni, le trasformazioni e le sfide per il futuro

Tao, acronimo di Trasmitting Architecture Organ per proseguire l’eredità lasciata dal fortunato congresso mondiale degli architetti ospitato a Torino nel 2008; Tao allo specchio, per diventare Oat, Ordine Architetti Torino; Tao come il flusso vitale delle idee e dei progetti che emergevano dagli articoli e dalle immagini che molti autori hanno donato alla nostra causa e al piacere dei nostri lettori.

Le 13 monografie realizzate hanno risposto a due grandi categorie tematiche Architetture Rivelate o Trasmettere la Città Sostenibile, a sottolineare i nostri campi di interesse. E soprattutto i temi della sostenibilità urbana e ambientale ci hanno spinto a chiedere a Marcello Cini, lucido paladino della laicità e dell’autonomia del pensiero, scomparso il 22 ottobre di quest’anno, di presiedere il comitato scientifico di Tao. Con Cini facevano parte del comitato scientifico Mario Cucinella, Philippe Potié e Cyrille Simmonet.

La rivista ha ospitato tante firme illustri. Ma anche gli autori meno noti che si sono avvicendati sui diversi titoli hanno offerto un prezioso contributo specialistico attraverso parole, fotografie o graphic novel.

Un lungo elenco per ringraziarli: Fabrizio Accatino, Cristina Accornero, Rohit T. Aggarwala, Matteo Agnoletto, Roberto Albano, Enzo Argante, Francesca Bagliani, Davide Banfo, Fabrizio Barbaso, Pier Giovanni Bardelli, Lorena Bari, Piero Bassetti, Luca Beatrice, Riccardo Bedrone, Paolo Bertaccini Bonoli, Stefania Bertola, Guido Bertorelli, Enrico Bettini, Bruna Biamino, Gabriella Bianciardi, Piero Bianucci, Enzo Biffi Gentili, Lapo Binazzi, Luigi Bobbio, Silvio Boccalatte, Paola Boffo, Gian Piero Bona, Giuseppe Borgogno, Raffaele Bracalenti, Paola Brambilla, Giovanni Brino, Raffaella Bucci, Francesco Burrelli, Cristiana Cabodi, Andrea Cammelli, Mimmo Candito, Laura Cantarella, Antoni Casamor I Maldonado, Gian Carlo Caselli, Claudia Cassatella, Daniel Gustavo Chain, Cristiana Chiorino, Gayle Chong Kwan, Marcello Cini, Comitato Quartiere Vanchiglia, Claudia Conforti, Gilberto Corbellino, Gianluca Cosmacini, Rocco Curto, Dark0, Luca Davico, Steve Della Casa, Erminia Dell’Oro, Alvise Del Pra’, Pasquale De Angelis, Michele D’Ottavio, Dario Di Vico, Ferruccio Doglione, Francesco Erbani, Giancarlo Faletti, Gianni Farinetti, Gian Luca Favetto, Roberta Ferrazza, Fotobook, Leopoldo Freyrie, Giorgio Gallesio, Bruno Gambarotta, Aldo Garbarini, Emilia Garda, Francesco Gatti, Giorgio Giani, Sisto Giriodi, Mauro Giudice, Gianluca Gobbi, Ezio Godoli, Mauro Guglielminotti, Allegra Hicks, Sandi Hilal, ID-LAB, Massimo Ilardi, Carlo Infante, Loredana Ionita, Joachim Jobi, Guido Laganà, Ugo La Pietra, Andrea Laprovitera, Raffaella Lecchi, Giulio Machetti, Giorgio Maffei, Carlotta Maitland Smith, Domenico Mangone, Mauro Marras, Ruggero Martines, Bernard Mauplot, Walid Mawed, Claudio Mellana, Pier Luigi Meneghello, Laura Milan, Fabio Minucci, Stefano Mirti, Guido Montanari, Francesco Moschini, Antonio Mura, Stefano Musso, Marco Navarra, Carlo Novarino, Giovanni Oggioni, Manuela Olagnero, Don Fredo Olivero, Carlo Olmo, Bruno Orlandoni, Marco Orofino, Lucy + Jorge Orta, Peppino Ortoleva, Daniela Palma, Lionel Papagalli Alfred, Antonella Parigi, Liana Pastorin, Ezio Pelizzetti, Matteo Pericoli, Paolo Peris, Massimo Persotti, Alessandro Petti, Emanuele Piccardo, Michelangelo Pistoletto, Anna Maria Poggi, Luigi Prestinenza Puglisi, Marco Preve, Francesco Profumo, Simone Quadri, Bruno Quaranta, Norma Rangeri, Andreja Restek, Gianni Rogliatti, Giuseppe Roma, Edgardo Salamano, Ferruccio Sansa, Marta Barbara Santolin, Teresa Sapey, Cristiano Seganfreddo, Andrea Segrè, Massimo Settis, Andrea Silvuni, Marina Sozzi, Franco Stefanoni, Niccolò Storai, Jasmina Tešanović, Giovanni Tesio, Maddalena Tirabassi, Paolo Tombesi, Cristiano Toraldo di Francia, Piergiorgio Tosoni, Pier Giorgio Turi, Juraj Valčuha, Roman Vlad, Umberto Veronesi, Rosalia Marilia Vesco, Guido Viale, Mario Virano, Ai Weiwei, Eyal Weizman, Giorgia Wurth, Gustavo Zagrebelsky, Alex Zanardi, Edoardo Zanchini, Cino Zucchi.

Tao nel formato cartaceo potrà riprendere ad uscire in tempi finanziariamente migliori, ma i 13 numeri continueranno ad essere sfogliabili dal sito www.taomag.it, il blog che rimarrà tenacemente a presidiare i temi che riguardano il vivere e l’abitare. In questo spazio settimanalmente si discute e si scambiano opinioni su questioni che hanno a che fare con il diritto alla casa, alla città, alla salute, alla sicurezza, all’istruzione, alla partecipazione, alle decisioni politiche, con riferimento alla sostenibilità ambientale, alla cultura del progetto, alla qualità delle trasformazioni della città e del costruito.

Interpretiamo il blog, che ne rappresenta la continuità, come un laboratorio culturale attivo, che, partendo anche dalla cronaca, si apre e si arricchisce dei commenti dei lettori.

20 12 2012

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna